Carrito
Planificación y ejecución de grandes mesas de resina, principales problemas, directrices y consejos prácticos

Planificación y ejecución de grandes mesas de resina, principales problemas, directrices y consejos prácticos

Cómo replicar la perfección de pequeñas creaciones cuando el tamaño aumenta 10 veces!.

Cada vez que nos involucramos en creaciones artísticas con resina epoxi y madera, cada vez más nos encontramos con que tenemos que replicar algunas de las técnicas de trabajo a lo grande.

¿Cómo construir una mesa grande con madera y resina epoxi?.

A continuación puede encontrar temas principales, directrices y consejos prácticos.

Mientras sea necesario crear objetos pequeños y superficies limitadas, no hay problema, pero tan pronto como necesitamos crear una estructura realmente grande, los buenos resultados de las pequeñas muestras o pruebas desaparecen.

En este artículo identificaremos las principales estrategias para obtener creaciones perfectas incluso con estilo. Quienes deseen revisar la información BASE sobre cómo trabajar con madera y resina, aquí están los enlaces a nuestros anteriores artículos. “Cómo construir una mesa de madera y resina” – “Come si usa la resina epossidica?”.  Chi sa già come si usa la resina epossidica e vuole sapere come costruire un grande tavolo grande in legno e resina,  può trovare consigli pratici qui. 

https://www.epoxyresin-online.com/si-usa-la-resina-epossidica-trucchi-guida-generale/

 

Ecco le 4 principali problematiche  :

  • L’aumento delle dimensioni NON permette di dedicare la solita attenzione e cura a tutte le parti.
  • L’aumento delle masse colate di resina, comporta un’accelerazione della catalisi e sviluppo di alte temperature. Questo può portare allo stress termico della resina che potrebbe creparsi o deformarsi.
  • All’aumento della temperatura di catalisi, corrisponde un aumento dell’evaporazione dell’acqua all’interno del legno e quindi un incremento delle micro-bolle che restano intrappolate nella resina.
  • La creazione di casseforme adeguate, richiede un’attenta pianificazione.

 

Partiamo dall’ultimo punto (casseforme e movimentazione) :

Per tavoli di grandi dimensioni è necessario utilizzare una cassaforma. La soluzione ottimale è il plexiglass, che però risulta molto costoso. In questo caso basterebbe compare un foglio di plexiglas da 5 mm (come base) Poi acquistare 4 bordi in plexiglass (spessore100) che usare come barriere sui 4 lati. Infine, sigillare tutte le fughe con la pasta siliconica I-GUM di modo che non vi siano perdite. Il problema è che una cassa in plexiglas costa centinaia di euro e se fatta su misura, potrete utilizzarla per creare una dimensione be precisa.

Cassaforma in truciolato

Se volete costruire un tavolo grande  e legno e resina, la soluzione più economica e soprattutto modulabile è utilizzare una semplice cassaforma in truciolato protetta solo nei punti a contatto con la resina con un fine strato di silicone liquido “liquid mold” di modo da avere una superficie anti-aderente per la resina (che altrimenti si attaccherebbe sul legno)

Infine sigillare tutte le fughe con pasta siliconica (I-GUM – Gomma in pasta).

In questo modo create una cassaforma economica (truciolato + silicone) che potrete poi tagliare e “modificare” a seconda delle dimensioni del tavolo.

Una volta solidificata la resina potrete semplicemente smontare la cassaforma e estrarre il tavolo.

 

Per il punto 1 (impossibilità a curare tutti i dettagli contemporaneamente)

l’unica soluzione possibile è predisporre tutta la procedura in maniera organica di modo da, al momento della colata, doversi concentrare solo sull’estetiche del manufatto.

Qui di seguito i contrattempi più comuni che accadono subito dopo aver colato (e che ci fanno perdere tempo e concentrazione):

  1. La cassaforma non è sigillata e perde resina, che cola a terra. Per evitare il problema basta PRIMA di mettere il legno nella cassaforma, fare una colata di prova di pochi mm di spessore, sui bordi e sulle giunzioni (punti critici). In questo modo capiremo subito se la cassaforma perde e avremo tempo di eliminare eventuali perdite con la pasta in silicone.

2. Una vola colato ci accorgiamo che ci sono impurità nella colata. Onde evitare di dovre dare la “caccia” a schegge, capelli o briciole, prima di colare, la cassaforma ed il legno e tutti gli strumenti vanno puliti con un panno elettrostatico (tipo swiffer)

3. Particelle di polvere o insetti si vanno a posare sulla superficie. In questo caso è bene pulire la zona di lavoro con un aspirapolvere e prevedere un telo di pellicola trasparente per proteggere la superficie (come quella che si usa per proteggere i mobili quando si ridipingono le pareti)

In questo modo potremo concentrarci solo su quello che è importante, cioè la resa estetica della colata!

 

Difficoltà di gestione di grandi spessori (surriscaldamento, colate multiple, bolle d’aria)

Come sappiamo dai precedenti articoli, surriscaldamento della resina, accelerazione della catalisi e conseguente inglobamento di micro-bolle, sono purtroppo fenomeni chimici che derivano dal cosiddetto effetto massa.  Come fare un tavolo grande in legno e resina epossidica evitando  questo “effetto massa”?

Cioè maggiore è la quantità di resina colata (quindi il suo spessore) e maggiore è la temperatura sviluppata. Per esempio, usando le classiche resine in commercio, una colata UNICA di 4 cm di spessore comporterebbe il surriscaldamento della resina oltre i 100°C , che deformerebbero la cassaforma e farebbe “bollire” la resina stessa. In pratica… un tavolo da buttare!!!

 

La soluzione (finora) è stata quella fare colate da max 2 cm di spessore, a distanza di qualche ora l’una dall’altra. Lo svantaggio (oltre ai tempi di lavorazione allungata) è che per ogni colata dobbiamo assicurarci che non ci siano impurità o bolle.

 

Il tavolo che vedete 320cmx180cm (by Bottega Maestra) è stato colato invece in UNA COLATA UNICA DI 6 CM con la nuova resina EPOXYTABLE, una formula innovativa, ad alta resistenza UV e resistenza meccanica.

 

 

La nuova resina EPOXYTABLE, l’unica resina SPECIFICA per Tavoli in Legno e Resina, sarà disponibile per l’acquisto a breve:  una resina resistenza all’ingiallimento, ai graffi e che non inglobasse le bolle d’aria per colate fino a 10 cm! CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’! 

______________________________________
COPYRIGHT © ResinPro di Danilo La Porta
È vietata la riproduzione (totale o parziale) dell’opera con qualsiasi mezzo effettuata e la sua messa a disposizione di terzi, sia in forma gratuita sia a pagamento.